Arriva un super spolier (ma doveroso), per quanto riguarda una delle serie Netflix più amate di sempre. Si tratta della nuova stagione di Stranger Things, la quarta. Nell'ultimo episodio di stagione di Stranger Things 3 lo sceriffo Jim Hopper, interpretato da David Harbour, è rimasto coinvolto nello scoppio del macchinario usato dai russi per aprire un varco nel Sottosopra. L'uomo è stato apparentemente dichiarato morto poiché è difficile che possa essere sopravvissuto ad un'esplosione del genere, ma le immagini post credits hanno donato delle speranze: nel finale è stata mostrata al pubblico una scena ambientata in una base russa in cui è tenuto prigioniero detto "l'americano".

Secondo le prime indiscrezioni, nella quarta stagione il pubblico rivedrà quasi certamente Jim Hopper. Sembra infatti che David Harbour abbia firmato un contratto che prevede la presenza del personaggio anche nella quarta stagione.