In un'intervista rilasciata all'Hollywood ReporterScarlett Johansson ha difeso Woody Allen dalle accuse di molestie da parte della figlia adottiva del regista, Dylan Farrow. Infatti ha dichiarato: "Vedo Woody ogni volta che posso e ho avuto molte conversazioni con lui al riguardo. Sono stata molto diretta con lui e lui è stato molto diretto con me. Mantiene la sua innocenza e io gli credo". L'attrice, co-fondatrice della campagna Time's Up, ha aggiunto:"Si tratta di un periodo in cui le persone sono molto arrabbiate, comprensibilmente. La situazione doveva cambiare quindi c'è molta passione, molti sentimenti forti e giustamente molta agitazione. Il momento è intenso".

Dopo neanche ventiquattro ore, la Farrow ha replicato con un post su Twitter in cui afferma: "Perché se abbiamo imparato qualcosa negli ultimi due anni è che dovresti assolutamente credere ai predatori maschi che mantengono la loro innocenza senza alcun dubbio" e poi continua aggiungendo "Scarlett ha una lunga strada da percorrere per comprendere il problema di cui sostiene essere una campionessa".

Sono anni che Dylan Farrow sostiene di essere stata abusata sessualmente nel corso della sua infanzia da Woody Allen. Ma quest'ultimo è stato dichiarato innocente dalle autorità molti anni fa. 

Scarlett Johansson ha lavorato con il regista newyorchese nei film Match Point, Scoop e Vicky Cristina Barcelona.

Scarlett Johansson, Dylan Farrow la attacca per aver difeso Woody Allen